Informativa ai clienti: DECRETO SOSTEGNI CONTRIBUTO F.DO PERDUTO, PRIME INDICAZIONI OPERATIVE

Buongiorno,
forniamo alcune informazioni pratiche preliminari sul nuovo contributo a f.do perduto previsto dal Decreto Sostegni recentemente approvato dal Cdm:

– BENEFICIARI: imprese e professionisti (inclusi enti non commerciali relativamente all’eventuale attività commerciale svolta).

– 1° CONDIZIONE DI ACCESSO: ricavi 2019 inferiori ai 10 milioni di euro.

– 2° CONDIZIONE DI ACCESSO: fatturato medio mensile 2020 inferiore del 30% rispetto al fatturato medio mensile del 2019 (non ci sono più limitazioni riguardo ai codici ateco, tutte le imprese sono incluse a patto di rientrare nel calo di fatturato stabilito).

– ENTITA’ DEL CONTRIBUTO: il contributo che viene erogato è una percentuale della perdita media mensile subita tra 2019 e 2020. Questa percentuale varia in base a delle fasce di ricavi 2019 (es. fino a 100.000 € di ricavi 2019 la percentuale riconosciuta è del 60%, da 100.000 a 400.000 è pari al 50%, da 400.000 a 1 milione è del 40% etc..). 

– MISURA MINIMA DEL CONTRIBUTO: il contributo viene comunque riconosciuto in una misura minima di 1000€ per le ditte individuali/professionisti e 2000€ per le società.

– APERTURA P.IVA DOPO IL 1.1.2019: a chi abbia aperto p.iva successivamente al 1.1.2019 il contributo viene riconosciuto anche in mancanza del calo di fatturato medio mensile.

– MODALITA’  DI EROGAZIONE: occorre presentare una nuova istanza per richiedere il contributo (quindi non ci saranno meccanismi automatici di erogazione come invece avvenuto nei mesi precedenti per i passati “ristori”). Il contributo potrà essere ricevuto sotto forma di bonifico o si potrà scegliere di utilizzarlo in compensazione in F24.

– TEMPISTICHE: Gli annunci di erogazioni per i primi di aprile sono ad oggi poco realistici. Il decreto legge deve ancora essere pubblicato, successivamente seguiranno uno o più provvedimenti attuativi che definiranno le modalità di trasmissione delle domande (e che, si spera, chiariscano le modalità di calcolo di molti casi particolari); è quindi prevedibile che le erogazioni avverranno non prima della seconda metà di aprile o oltre. 

COSA FARE NEL FRATTEMPO..
Come studio provvederemo a calcolare il fatturato medio mensile 2019 e 2020 di tutti i nostri clienti al fine di avere questo dato a disposizione per quando sarà pronta l’istanza ed aperti i canali telematici per la trasmissione; a tal fine invitiamo i clienti (in particolare i forfettari), se non l’avessero già fatto, a consegnarci tutta la documentazione contabile 2020.

ALTRE DISPOSIZIONI
Il Decreto Sostegni contiene molte altre disposizione di carattere agevolativo (blocco licenziamenti, prolungamento cassa integrazione, esonero contributivo per autonomi etc..). In successive comunicazioni, dopo la pubblicazione dei decreti, provvederemo ad informarvi su tutte queste ulteriori misure.

 
 
 
Restiamo a disposizione 

Grazie 

Avigliano Umbro, 20/03/2021
Distinti saluti 
Studio Agostini