Informativa ai clienti: NUOVO DECRETO DEL 22.03.2020 E AGGIORNAMENTI

Buongiorno,
forniamo alcuni aggiornamenti in base alle ultime disposizioni :

1) NUOVO DPCM 22.03.2020
Il nuovo decreto (link) pubblicato ieri inibisce lo svolgimento di ulteriori attività elencate in uno specifico allegato (link) fino al 3 aprile.
Ricordiamo che il decreto permette alle imprese la cui attività è sospesa di completare le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo. In ogni caso è permesso lo svolgimento delle attività, anche se contenuto nell’elenco di quelle sospese, a condizione di operare, ove possibile, in modalità remota.

2) CASSA INTEGRAZIONE E BONUS 600€
Siamo in attesa delle circolari inps / agenzia entrate che stabiliscano le modalità per richiedere cassa integrazione e bonus 600€ (ricordiamo che si attendono chiarimenti sulla spettanza o meno del bonus per alcune casistiche come: amministratori co.co.co , soci lavoratori e professionisti).

3) MORATORIA MUTUI E FINANZIAMENTI
Si attendono le disposizione dell’associazione bancaria in merito, in ogni caso si invitano i clienti a contattare la propria banca per valutare l’applicazione dell’agevolazione nel proprio specifico caso.

4) REGISTRATORE TELEMATICO E SOSPENSIONE ATTIVITA’
Come comunicato in precedenti occasioni la sospensione dell’attività a causa dell’emergenze coronavirus è assimilabile, ai fini del registratore telematico, alle altre tipiche cause di sospensione come ferie o riposi settimanali.
In questi casi il registratore di cassa telematico, come da specifiche tecniche nazionali, COMUNICA AUTONOMAMENTE, in fase di chiusura di cassa del primo giorno di ripresa dell’attività lavorativa, il periodo di inattività intercorso (indipendentemente dalla durata che ben può essere superiori a 12 giorni).
Esempio:
sospensione attività per emergenza coronavirus da 03.03.2020 al 03.04.2020, ripresa attività in data 04.04.2020: in data 04.04.2020 il registratore di cassa comunica telematicamente all’agenzia delle entrate un “un periodo di inattività a zero” dal 03.03.2020 al 03.04.2020. I diversi modelli di registratore possono prevedere diversi momenti per la trasmissione di questo periodo di inattività (alcuni modelli lo trasmettono al momento dell’accensione al mattino, altri lo trasmettono in fase di chiusura di cassa del primo giorno di ripresa lavorativa).

NB: l’utente non è tenuto a fare nessun tipo di comunicazione “manuale” all’agenzia delle entrate.


ATTENZIONE: 
RICORDIAMO DI NUOVO CHE NESSUNA INFORMAZIONE E’ AL MOMENTO DISPONIBILE RELATIVAMENTE ALLA RICHIESTE DELLE VARIE AGEVOLAZIONI E BONUS (ES. CASSA INTEGRAZIONE, BONUS 600€, CREDITO IMPOSTA LOCAZIONI ETC..).
NON APPENA POSSIBILE SARA’ NOSTRA CURA INFORMARE I NOSTRI CLIENTI PER PROCEDERE ALLA RICHIESTA DELLE AGEVOLAZIONI SPETTANTI.

Grazie
Avigliano Umbro, 23/03/2020

Distinti saluti 
Studio Agostini